veleia/cisalpina - 15/01/2017
news

Toponimia moderna dell'ager Veleias di Nicola Criniti – Caterina Scopelliti

Toponimia moderna
dell'ager Veleias

Nicola Criniti – Caterina Scopelliti


"Ager Veleias", 12.03 (2017) [www.veleia.it]



A ideale completamento di Anagrafia e toponimia veleiati, "Ager Veleias", 11.12 (2016), pp. 1-155 [www.veleia.it ], decennale, laborioso lavoro mio e di Caterina Scopelliti, si presenta in questa sede l'elenco completo dei toponimi lì registrati a qualunque titolo, esclusivamente però limitato ai nomi moderni o ai più rilevanti antichi tradotti.
Una sorta di strumento pratico, in cui sono registrati in assoluta semplicità i nomi di luogo direttamente o indirettamente riferibili all'ager Veleias (e ai suoi abitanti): con la consapevolezza, naturalmente, dei limiti, a volte dell'ipoteticità, di un index siffatto, ma con l'obiettivo di offrire qualche spunto, se pure spesso puramente indicativo, di confronto e di ricerca toponimica / topografica. Le indicazioni toponimiche moderne e l'esatta collocazione topografica sono naturalmente offerte solo in via orientativa, ma – quando possibile – con una qualche plausibilità: sono registrate, altresì, le attribuzioni molteplici, per opportuna documentazione, per lo più però senza prendere qui posizione.
I rimandi vengono fatti al lemma / ai lemmi toponomastici, in qualche caso anche onomastici, di riferimento o di citazione, con l'aggiunta – sulla base dei dati ISTAT (da cui si dipende, naturalmente, anche per la corretta toponomastica moderna) – del comune / della provincia italiani di appartenenza, in quest'ultimo caso utilizzando per praticità le sigle automobilistiche.


© – Copyright — Tutti i contributi pubblicati in http://www.veleia.it sono di proprietà dei singoli autori di volta in volta indicati. Ogni riproduzione integrale o parziale, non configurantesi come esplicita citazione tratta dal sito stesso, è vietata e tutelata dal diritto d'autore secondo la legge vigente. La proprietà del sito appartiene al Gruppo di Ricerca Veleiate, prof. Nicola Criniti.