veleia/cisalpina - 19/11/2018
news

Fortuna manoscritta, tipografica e sitografica della Tabula alimentaria di Veleia di Nicola Criniti

   

Fortuna manoscritta,
tipografica e sitografica
della Tabula alimentaria di Veleia

Nicola Criniti


"Ager Veleias",13.11 (2018) [www.veleia.it]



Senza ripetere quanto è stato già scritto altrove sulla fortuna della Tabula alimentaria di Veleia / TAV, dalla sua scoperta nel tardo mese di maggio 1747 a Macinesso (PC), qui di seguito (ri)propongo nella più agevole veste autonoma, rivista e aggiornata, l'impressionante serie delle trascrizioni — cartacee (manoscritte, èdite) e sitografiche, pur non facilmente controllabili per la loro "volatilità" — della Tabula alimentaria ritrovate, consultate, riprodotte in AGER VELEIAS [www.veleia.it] e altrove, nel corso di più di un trentennio, con la collaborazione di membri del Gruppo di Ricerca Veleiate (GRV) da me coordinato.
L'obiettivo è offrire un quadro sintetico e omogeneo, cronologicamente attendibile e per quanto possibile esaustivo, delle edizioni e analisi scientifiche, o presunte tali ..., sulla TAV svolte da ricercatori e studiosi moderni. Ricercatori e studiosi che dipesero anche troppo strettamente dai predecessori: al testo di Eugen Bormann, ad esempio, nell'undicesimo volume del Corpus Inscriptionum Latinarum (1888), attinsero più o meno alla lettera tutte le edizioni seguenti, almeno fino a quelle nuove mie (1990 - 2018).
Ho puntualmente registrato, altresì, le eventuali ristampe, le nuove tirature, le riedizioni digitali (numerosissime — specialmente in Google Books e Archive — e non facilmente controllabili), facendo di norma riferimento — anche per motivi pratici — all'ultima edizione d'uso: e mai come in questa occasione la collaborazione di altri ricercatori si è fatta sentire e richiedere, per l'oggettiva difficoltà di essere informati su una produzione cartacea (e ora informatica) quanto mai dispersa e spesso assai poco appariscente.


© – Copyright — Tutti i contributi pubblicati in http://www.veleia.it sono di proprietà dei singoli autori di volta in volta indicati. Ogni riproduzione integrale o parziale, non configurantesi come esplicita citazione tratta dal sito stesso, è vietata e tutelata dal diritto d'autore secondo la legge vigente. La proprietà del sito appartiene al Gruppo di Ricerca Veleiate, prof. Nicola Criniti, Università degli Studi di Parma.