veleia/cisalpina - 04/06/2021
news

Da Placentia a Piacenza: memoriae bimillenarie di Tiziana Albasi

Versione stampabile

Da Placentia a Piacenza:
memoriae bimillenarie

Tiziana Albasi*


"Ager Veleias", 16.08 (2021) [www.veleia.it]



Negli ultimi cinque anni a Piacenza si è portato a termine, nei sotterranei di Palazzo Farnese, la Sezione Romana del Museo Archeologico, attesa - pare!- da oltre due secoli e mezzo: un museo in progress, con una sala “vuota” per accogliere nuovi materiali che i vari cantieri archeologici potranno restituire al patrimonio cittadino, come sta avvenendo con i ritrovamenti della Manifattura Tabacchi.
La copiosa documentazione materiale racconta vivacemente le vicende di un territorio che da Placentia si collega al resto della Cisalpina, in un crocevia di strade e traffici che ben documentano la strategica posizione della città, posizione che dalla sua fondazione, nel 218 a.C., ha sempre mantenuto.
E delinea un percorso archeologico che illustra di Piacenza romana storia, territorio, vita quotidiana, usi, costumi, tradizioni, evidenziando con suggestive restituzioni iconiche e multimediali il processo di romanizzazione e poi di latinizzazione della Cisalpina, come si evince ad esempio dalla sezione dedicata al vivere e morire da Romani.


© – Copyright — Tutti i contributi pubblicati in https://www.veleia.it sono di proprietà dei singoli autori di volta in volta indicati. Ogni riproduzione integrale o parziale, non configurantesi come esplicita citazione tratta dal sito stesso, è vietata e tutelata dal diritto d'autore secondo la legge vigente. La proprietà del sito appartiene al Gruppo di Ricerca Veleiate, prof. Nicola Criniti.