AGER VELEIAS
Rassegna di storia, civiltà e tradizioni classiche
Veleia

ITALIA - giovedì 30 aprile 2015

Storia ed epigrafia nella Sabina settentrionale d'età romana
Storia ed epigrafia nella Sabina settentrionale d'età romana

Storia ed epigrafia
nella Sabina settentrionale d'età romana

Romano Cordella - Nicola Criniti


"Ager Veleias", 10.06 (2015) [www.veleia.it]



Anche stavolta siamo tornati alle praterie epigrafiche dei Monti Sibillini, sempre feraci e seducenti, così ricche di endemismi e di sorprese. Interamente 'webbizzati' e a costo zero, ci siamo messi in azione, uno sotto lo staffile ambrosiano, l'altro sotto la ferula benedettina, ognuno col suo compito specifico. Un'intesa e un sincronismo perfetti da far invidia a certe burocrazie ministeriali.
Come abbiamo fatto in tanti anni di ricerche dedicate a Norcia, Cascia e Valnerina, in ogni caso, a Romano Cordella spetta più propriamente la parte documentaria e locale (e l'apparato illustrativo), a Nicola Criniti la parte storico-epigrafica (e la revisione generale). L'impostazione e la responsabilità del lavoro, tuttavia, appartengono pure qui paritariamente ai due autori, legati ormai da uno straordinario sodalizio amicale che dura splendidamente da sette lustri, tra Spoleto / Norcia e Milano / Parma.
Il piano di lavoro è presto completato in ogni parte: dopo qualche aggiustamento siamo al sommario definitivo, saldo come una roccia. Parole su pietre, infatti, è il titolo del libro. Non molto originale, forse, ma sa di epigrafia, e dovrebbe funzionare negli elenchi delle abbreviazioni delle opere citate.
Il clou del volume è costituito dal capitolo 1, fra tutti il più corposo, che contiene i reperti inediti dell'ager Nursinus e della Valnerina, scoperti o riattribuiti dopo i nostri lavori del 1982–2010 (qui, del resto, tutti rivisti e aggiornati). Le novità presentate sono 17 fra integre e mutile, con prevalenza di queste ultime, come è inevitabile che accada in uno dei più attivi distretti sismici italiani.


© – Copyright — Tutti i contributi pubblicati in http://www.veleia.it sono di proprietà dei singoli autori di volta in volta indicati. Ogni riproduzione integrale o parziale, non configurantesi come esplicita citazione tratta dal sito stesso, è vietata e tutelata dal diritto d'autore secondo la legge vigente. La proprietà del sito appartiene al Gruppo di Ricerca Veleiate, prof. Nicola Criniti.